Tutti i metodi per una Job Evaluation

La Job Evaluation, chiamata anche valutazione delle posizioni, si basa sulla determinazione del valore di un ruolo professionale all’interno dell’azienda. Una valutazione chiara ed equilibrata permette di rendere il sistema organizzativo e retributivo equo, accessibile e soprattutto competitivo se ben analizzato. In altri termini, la Job Evaluation permette di stimare in termini pratici l’importanza e il valore che la figura professionale ricopre all’interno dell’organizzazione aziendale. Gli scopi della Job Evaluation sono molti e interessano sia l’azienda che i lavoratori. I lavoratori possono comprendere in modo chiaro e preciso quali sono le aspettative sui loro ruoli e quale è la loro relazione con le altre figure lavorative. Al contempo, la Job Evaluation permette di trattenere i dipendenti ad alto potenziale e di attirare nell’organico dipendenti che possono aumentare il valore dell’azienda stessa.

La Job Evaluation si basa sul concetto di ‘contenuto del lavoro’, ovvero analizza le competenze e le conoscenze necessarie per eseguire la professione. A ciò si aggiunge il concetto di ‘valore‘ del lavoro, ovvero il contributo che la figura lavorativa offre all’azienda, ai fini di soddisfare gli obiettivi dell’organizzazione.  La Job Evaluation si attua attraverso un processo di analisi solitamente standardizzato, il quale permette di definire i concetti descritti, ottenendo l’approvazione deglii shareholder e degli stakeholder. Queste azioni vengono solitamente effettuate in team, in quanto la valutazione interessa fattori complessi e richiede una minuziosa raccolta dei dati aziendali. La Job Evaluation può essere rivista periodicamente, alla luce di eventuali cambiamenti strutturali dell’azienda e in rapporto ai mutamenti che interessano il mercato.

Per quanto riguarda i criteri che vengono impiegati nella valutazione, essi tengono conto di fattori quali la formazione, la conoscenza e le competenze, la complessità dei compiti, la capacità di problem solving e di giudizio. Non solo, in quanto le fasi interessano anche i compiti relativi alle interazioni con i diversi livelli aziendali, l’autonomia decisionale e il grado di attenzione necessario durante lo svolgimento del lavoro in corso di analisi. La Job Evaluation si completa con le considerazioni relative alle condizioni di lavoro e al livello di difficoltà nel reperimento delle figure professionali analizzate.

Comunemente, chi si occupa di effettuare una Job Evaluation impiega i cinque strumenti ‘classici’ della valutazione. Si tratta del Ranking, ovvero della pratica di ordinare le posizioni lavorative per importanza decrescente, della Classification, che si basa sulla divisione dei ruoli in categorie professionali, della Point Evaluation che mira ad esprimere il valore di una figura professionale attraverso la sintesi in punti chiave, della Factor Comparison che classifica le posizioni in base a fattori predefiniti e della finale Market Comparison, un sistema dove le politiche di retribuzione vengono confrontate con gli attuali valori di mercato.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *


*


HR LINK

Un gruppo di professionisti che operano da anni nel settore HR e mettono a disposizione con passione e competenza la propria esperienza condividendone i valori.

HR LINK il nuovo magazine per il mondo HR
Via Vincenzo Monti 79/2
20145 Milano – IT
Tel. +393357764886
Mail: info@hr-link.it
PEC: hrlinksrl@pec.it

Capitale Sociale € 30.000 i.v.
Numero REA MI 2010949
C.F. e P.I. 08224190960
C.C.I.A.A.




NEWSLETTER


CATEGORIE


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi