Eccentric: esperienze concrete di utilizzo dell’arte nella formazione aziendale

Gabriela Galati, gallerista, fondatrice e direttrice di Eccentric ci racconta un’esperienza concreta di utilizzo dell’arte come strumento di formazione aziendale

gabriela galati

In collaborazione con Performant e Exeo consulting, entrambe aziende di consulenza per lo sviluppo e la formazione del personale, è stato organizzato un evento in cui le persone hanno potuto confrontarsi in una situzione inusuale quale stata la mostra Naturali et Artificialia.

Nelle precedenti interviste che Gabriela Galati ci ha concesso avevamo affrontato con lei il tema dell’utilizzo dell’arte per la formazione aziendale.

La nostra nazione è ancora alle prime esperienze mentre all’estero è ormai frequente trovare questo connubio in cui si sfrutta il potere suggetivo delle opere d’arte per creare situazioni di grande ispirazione.

L’arte ho il potere di trasmettere in maniera potente emozioni, suscitare associazioni di idee, solleciatare riflessioni attraverso i percorsi inusuali.

L’esperienza che viene raccontata da Gabiela Galati è un interessante casa history di successo: verrà infatti organizzata in autunno una nuova edizione visto gli ottimi risultati.

Arte e formazione aziendale si distinguono quindi per le innumerevoli formule che questa collaborazione può assumere, con l’introduzione di volta in volta di elementi nuovi, in cui le forme d’arte coinvolte sono molteplici.

error

Condividi Hr Link

OK