Diritto del lavoro

Home Diritto del lavoro
Smart working semplificato per tutta l’estate, la proroga fino al 31 agosto

Smart working semplificato per tutta l’estate, la proroga fino al 31 agosto

Un emendamento al decreto riaperture approvato in Commissione Affari Sociali alla Camera proroga al 30 giugno il regime di tutela per i lavoratori fragili, con altri tre mesi per la comunicazione semplificata dei lavoratori in smart da parte delle aziende del privato. Contestualmente anche la proroga al diritto allo smart working per i genitori di figli con fragilità.

Accompagnamento al lavoro e ammortizzatori sociali per rispondere alle sfide del mercato

Accompagnamento al lavoro e ammortizzatori sociali per rispondere alle sfide del mercato

Vere politiche di accompagnamento al lavoro, a livello pubblico e privato, con un passaggio formativo che preceda quello di effettiva introduzione al mercato. E poi ammortizzatori sociali, perché le sole politiche passive non sono sufficienti, ma anche dare rilievo al ruolo delle Regioni in quanto rappresentanti dei territori. Queste le riforme urgenti da attuare in Italia secondo Elena Donazzan, Assessore Regionale istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità del Veneto.

Le priorità del mondo del lavoro: dalla riforma degli ammortizzatori sociali alla formazione

Le priorità del mondo del lavoro: dalla riforma degli ammortizzatori sociali alla formazione

Rafforzamento delle politiche attive, della formazione e delle competenze per rilanciare il mercato del lavoro in Italia. Ma anche attenzione all’evoluzione dello smart working, ai nuovi metodi organizzativi e a welfare e diversity. Queste alcune delle priorità secondo Nunzia Catalfo, già Ministra del Lavoro e delle politiche sociali, intervistata nel corso della prima edizione di Officina Risorse Umane.

CCNL, il Rapporto Adapt sulla contrattazione collettiva in Italia fotografa il 2021

CCNL, il Rapporto Adapt sulla contrattazione collettiva in Italia fotografa il 2021

L’VIII edizione del Rapporto ADAPT sulla contrattazione collettiva in Italia – realizzato attraverso l’utilizzo dei testi contrattuali raccolti nella banca dati «Fare Contrattazione» della Scuola di alta formazione di ADAPT – esamina tutti i rinnovi dei CCNL di categoria/settore sottoscritti nel corso del 2021 dalle federazioni sindacali aderenti a Cgil, Cisl e Uil. Analizza, inoltre, il ruolo della contrattazione collettiva nella disciplina delle politiche attive e nella costruzione dei profili professionali afferenti all’area della gestione delle risorse umane.

Smart working, resta la modalità semplificata sino al 30 giugno 2022. Accordi individuali a partire dal prossimo 1° luglio.

Smart working, resta la modalità semplificata sino al 30 giugno 2022. Accordi individuali a partire dal prossimo 1° luglio.

Dietrofront del Governo in materia di disciplina del lavoro agile: nonostante la cessazione dello stato di emergenza al 31 marzo, lo smart working rimane in modalità semplificata sino al 30 giugno 2022. Solo a partire dal 1° luglio si tornerà al modello tradizionale di cui alla L. n. 81/2017 e sarà pertanto necessario stipulare accordi individuali con i lavoratori adibiti a lavoro agile.