Il fenomeno expat: cervelli,e non solo, in movimento verso l’estero

Il fenomeno expat: cervelli,e non solo, in movimento verso l’estero

Sono 6 milioni gli italiani che vivono all’estero. Negli ultimi sei anni hanno lasciato il Paese moltissimi giovani e laureati, ma ci sono anche over 40 con basso titolo di studio che si mettono in gioco oltreconfine. La sfida è quella del rientro e dell’attrazione dei talenti e della valorizzazione degli expat. Ne abbiamo parlato con Luigi Maria Vignali, direttore per gli Italiani all’Estero della Farnesina.

Ecco il Fractional manager, un “top” per la crescita delle Pmi

Ecco il Fractional manager, un “top” per la crescita delle Pmi

È un professionista che lavora per un verticale di tempo all’interno dell’impresa ma pienamente inserito nell’organico aziendale. Una modalità che consente alle imprese piccole e medie, ma con business complessi, di avvalersi di manager di alto profilo e competenze abbattendo i costi. Ne abbiamo parlato con Mauro Trichilo, direttore risorse umane con lunga esperienza in grandi imprese in Italia e all’estero e con attività da fractional.

HR-link-tavola-rotonda-innovazione-2
evento-hr-link
hr talk

Le ultime interviste

Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
previous arrow
next arrow
Slider
Play
Play
Play
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider
Play
Play
Play
Play
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

HR Stories

Hr management innovativo? In Ferrero si pratica da 40 anni

Dall’ascolto e coinvolgimento dei collaboratori al modo in cui un capo deve rapportarsi con i propri collaboratori. Ecco i 17 principi fissati 40 anni fa da Michele Ferrero, il fondatore della multinazionale di Alba, la società che ha la maggiore capacità di attrarre talenti. Regole applicate ancora oggi, che hanno contribuito al successo dell’impero della Nutella.

Esselunga punta sull’AI: 28mila colloqui risparmiati

Dimezzare tempi e costi dei processi di selezione del personale è possibile adottando sistemi di intelligenza artificiale. Come dimostra il caso dell’insegna della Grande distribuzione, che ha automatizzato la fase di preselezione con test via mail o via sms e videopresentazioni.

Futuresighters, spazio ai talenti in Luxottica

Il piano della multinazionale per inserire 15 talenti provenienti dalle più prestigiose università del globo in un programma internazionale di sviluppo. Si parte a settembre.

Creare la “mentalità corporate” partendo dai comportamenti

Fabio Nebbia è il nuovo direttore del personale di Coopservice, una cooperativa in profonda trasformazione. Il gruppo ha oltre 22 mila dipendenti e un fatturato di 930 milioni di euro. “Ci sono le condizioni per fare un lavoro costruttivo, partendo dalla corporate per arrivare a tutti gli addetti. Useremo strumenti tecnologici, ma al centro ci sono le persone e i comportamenti”.

La parental policy globale di Danone è made in Italy

Un percorso avviato nel 2011 in Mellin, poi esteso alle imprese italiane del gruppo e successivamente adottata a livello globale e resa gender neutral. Un percorso raccontato da Sonia Malaspina, HR Director South East Europe Danone: Abbiamo creato un nuovo paradigma, maternità e paternità sono occasioni che restituiscono professionisti migliori all’impresa, lo dimostrano i dati.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità del settore

Accetto il trattamento dei dati personali

English Pills

Migliora il tuo inglese:

3 minuti con Cristina Faita

Scopri tutte le English Pills ❯❯

Articoli più letti

salario-minimo

Il salario minimo della discordia tra politica e imprese

Il provvedimento sta per approdare in aula, ma non sono chiari gli impatti che avrà sul costo del lavoro. Tra Lega e Movimento 5 Stelle si profila una tregua: ci sarebbe l’intesa su 8 euro lordo di costo orario, che nominalmente resterebbe 9 euro/ora. L’imposizione del salario per legge non piace all’associazionismo d’impresa e sociale, ma la proposta viene rilanciata anche in Europa.

Isabella Covili Faggioli Presidente di AIDP

I dieci punti di Aidp per il lavoro 4.0

Un documento dell’Associazione dei direttori del personale per riavviare il dibattito sulle riforme necessarie al mercato del lavoro, partendo dalle necessità delle imprese e di chi si confronta quotidianamente con l’applicazione delle norme. La presidente Covili: il nostro obiettivo è migliorare i processi per creare benessere e nuova occupazione.

Linkedin Hr Link

Ultime News

Ricerca per topics