Diversity management

Home Diversity management
Molestie e discriminazione sul lavoro, ecco i tool digitali per monitorarle

Molestie e discriminazione sul lavoro, ecco i tool digitali per monitorarle

Denunciare condotte inappropriate non è sempre semplice per i dipendenti. Paura di ripercussioni, imbarazzo e altri fattori possono fare desistere dall’esporre situazioni che contribuiscono a creare un ambiente tossico e a minare il benessere nell’azienda, non consentendo ai responsabili Hr di avere un quadro chiaro della situazione e intervenire tempestivamente. L’Hr tech ci viene in aiuto con piattaforme che consentono l’harassment reporting garantendo sicurezza e anonimato. Vediamone alcune.

Parità di genere e politiche di inclusione, quali priorità per il Paese

Parità di genere e politiche di inclusione, quali priorità per il Paese

In organizzazioni sempre più differenziate al proprio interno per genere, età, cultura e orientamenti, gestire la diversity in ottica integrata assume un ruolo chiave per la creazione di valore e l’attrazione di talenti. Ma quali sono le priorità da affrontare? Sotto quali profili lo sviluppo del capitale umano in ambito diversity necessita di un supporto istituzionale? Ne abbiamo parlato con Fabrizio Rutschmann, CHRO di Prysmian Group, che sarà tra i protagonisti dell’appuntamento Officine Risorse Umane, in calendario a Venezia dal 23 al 24 ottobre 2021.

Gender equity e flessibilità la formula vincente: parola di Fraser, Ceo di Citigroup

Gender equity e flessibilità la formula vincente: parola di Fraser, Ceo di Citigroup

Attenzione per l’ambiente, parità di genere, lotta alle diseguaglianze e cura per la salute dei dipendenti: queste le parole chiave per affrontare lo scenario post pandemico. A dirlo è Jane Fraser: cinque anni di part time per essere vicina ai propri figli non le hanno impedito di diventare amministratore delegato di una delle più grandi banche di investimento a livello globale.

Covid e Gender gap, ora ci vorranno 135 anni per chiuderlo

Covid e Gender gap, ora ci vorranno 135 anni per chiuderlo

Tra i duri colpi assestati dalla pandemia anche quello al gender gap. Secondo le proiezioni riportate dal Global Gender Gap Report 2021 del World Economic Forum, per la parità tra i sessi bisognerà aspettare una generazione in più, da 99,5 anni a 135,6. Il report analizza quattro aree ‘spia’ che fungono da unità di misura del gender gap: potere politico, coinvolgimento e opportunità economica, conquiste formative, salute e sopravvivenza.

Qnext, le idee che diventano futuro: l’esperienza di Bionic People su disabilità e inclusione

Qnext, le idee che diventano futuro: l’esperienza di Bionic People su disabilità e inclusione

Quadrifor, Istituto bilaterale per la formazione dei quadri nel settore terziario, lancia Qnext, un ciclo di incontri che unisce predittività e formazione. Nel primo incontro si è parlato di trend, talent e training e di come allenare il nostro talento inclusivo. Ne parliamo con Alessandro Ossola, relatore e presidente di Bionic People, associazione no profit che punta a sensibilizzare le persone sui temi della disabilità e dell’inclusione sociale.

OK