Welfare

Home Welfare
Benessere psicologico base per migliorare la performance

Benessere psicologico base per migliorare la performance

Durante la terza edizione di Officina Risorse Umane, Cristina Morra, Vice President of Sales di ADP, ha sottolineato l’importanza per le aziende di adottare azioni per migliorare l'ambiente lavorativo e di conseguenza le performance, portando benefici non solo personali ma anche sociali e finanziari in termini di risparmio sanitario e miglioramento della qualità di vita.

Il benessere non è più un optional

Il benessere non è più un optional

Secondo il report Gympass State of Work Life Wellness 2024 di Gympass, il benessere si presenta oramai come elemento non negoziabile per i lavoratori, con il 93% che afferma che il benessere sul lavoro è importante tanto quanto il salario in busta paga. Le persone cercano ambienti che consentano loro di essere produttivi in un contesto attento all'individuo e al suo benessere.

Tecnologia al servizio del dipendente: MATE-XB, l’esoscheletro che allieva le fatiche dei lavoratori. Il progetto di Comau e IUVO, in collaborazione con Esselunga

Tecnologia al servizio del dipendente: MATE-XB, l’esoscheletro che allieva le fatiche dei lavoratori. Il progetto di Comau e IUVO, in collaborazione con Esselunga

Un nuovo progetto di Comau e IUVO, in collaborazione con Esselunga, pone i dipendenti e la loro salute al centro di ogni pensiero aziendale e protagonisti dello sviluppo di tecnologie innovative. L’azienda ha recentemente presentato MATE-XB, un futuristico esoscheletro per alleviare la fatica e ridurre lo sforzo della zona dorsale del 35%.

Welfare contrattuale: vantaggi per aziende e dipendenti nei rinnovi dei CCNL dei vari settori

Welfare contrattuale: vantaggi per aziende e dipendenti nei rinnovi dei CCNL dei vari settori

Il welfare aziendale è un fattore sempre più cruciale all’interno dei contratti collettivi, soprattutto quando ci sono trattative in corso per il rinnovo. Abbiamo fatto una panoramica delle ultime novità nei vari settori: dal rinnovo CCNL metalmeccanici, ai cambiamenti per le Agenzie Marittime, passando per gli ultimi sviluppi sul contratto dei bancari.

Fringe Benefit 2023: decreto lavoro del Governo in Gazzetta Ufficiale. Cosa cambia in busta paga.

Fringe Benefit 2023: decreto lavoro del Governo in Gazzetta Ufficiale. Cosa cambia in busta paga.

Dai benefit detassati per chi ha figli ai voucher: ecco una panoramica delle novità introdotte nel decreto lavoro e cosa cambia in busta paga con il taglio del cuneo. Abbiamo esaminato le ultime novità a livello normativo che vanno nella direzione di un ulteriore riconoscimento del valore dello strumento dei fringe benefit, come supporto immediato ed effettivo contro il carovita.

Welfare: le proposte del tavolo di lavoro

Welfare: le proposte del tavolo di lavoro

Circa 80 responsabili HR di realtà aziendali di dimensioni e settori differenti, insieme a referenti istituzionali, opinion leader ed esperti, si sono incontrati nell’ambito di ORU-Officina Risorse Umane, una due giorni promossa da HR Link e Stati Generali Mondo del Lavoro, che si è svolta a fine novembre a Firenze. Cuore della manifestazione sono stati otto tavoli di lavoro altamente qualificati, ognuno coordinato da un esperto in materia e ognuno dedicato a un tema cruciale del mondo del lavoro italiano. Da ogni tavolo sono emerse una serie di proposte, presentate prima all’intera assemblea dei presenti e che daranno poi vita a un documento che verrà inviato al ministro del Lavoro. In otto articoli differenti, vi illustriamo le premesse e le proposte di ogni tavolo.

Welfare aziendale contro il carovita, cosa cambia per i fringe benefit nel 2023

Welfare aziendale contro il carovita, cosa cambia per i fringe benefit nel 2023

Dai buoni carburante, alle auto aziendali, cosa cambia nel 2023 per i fringe benefit? In una Italia minata dal carovita, la soglia esentasse per i “beni in natura” torna a 258,23 euro (contro i 600 previsti nel 2022 dal Decreto Aiuti-Bis), cui si aggiungono i 200 euro erogabili per il carburante. Eppure, un ampio paniere welfare ha sempre più peso nella trattativa e nella scelta di un’azienda.
Ne parliamo con Stefano Pinato, Head of Welfare Sales di Edenred Italia.

Le misure di welfare devono essere frutto di una logica sistemica consapevole

Le misure di welfare devono essere frutto di una logica sistemica consapevole

Tematiche e problematiche del mondo del welfare. Necessità di regolamentare dal punto di vista normativo. Secondo Stefano Castrignanò, Partner Italian Welfare, è necessario far in modo che non ci siano misure di natura estemporanea da parte del Governo, ma che siano frutto di una logica di sistema consapevole, capace di identificare il perimetro del welfare in primis e quindi delle soglie e delle fruibilità effettive. Per non aumentare le disuguaglianze sociali è urgente riflettere sulle prestazioni di welfare, rendendo il welfare aziendale più inclusivo e creando sistemi di agevolazioni fiscali per i cittadini non dipendenti.