Ecco i migliori Master HR: qui si formano i manager delle risorse umane

Abbiamo chiesto al Comitato Scientifico di HR-Link di individuare i migliori programmi formativi a tema human resources, di primo livello o executive. Ai primi posti Bocconi, 24Ore Business School, Luiss, Università Cattolica e Istud.

master-hr

Sono tanti i corsi destinati ai professionisti delle risorse umane, promossi da alcune delle più prestigiose Università e Business School del nostro Paese. Si rivolgono a neolaureati come a manager con anni di esperienza, hanno costi variabili e l’obiettivo di creare esperti di reclutamento, gestione del personale ed employer branding, spesso con periodi di pratica svolti in azienda. Lo scorso anno vi avevamo proposto una panoramica dei più blasonati, con una incursione anche sui corsi all’estero: questa volta facciamo un passo più, cercando di fornire alcune valutazioni di merito.

Per identificare i migliori programmi formativi in Italia, abbiamo sondato le opinioni del Comitato Scientifico di HR-Link (qui la composizione): manager HR con anni di professionalità alle spalle, la cui esperienza in materia di formazione è tra le più variegate. Oltre la metà di loro ha frequentato in prima persona un Master di primo livello o, più di recente, di livello executive; molti di loro gestiscono o lavorano in team con ex studenti di Master (il 45,5%); altri svolgono il ruolo di docente o collaborano attivamente con un programma  formativo (il 36,4%).

Ai componenti del Comitato abbiamo chiesto di valutare il panorama formativo italiano a tema HR secondo alcuni parametri: la preparazione offerta ai partecipanti in termini di competenze tecnico-professionali e di soft skills, la qualità del corpo docente, l’integrazione con aziende ed enti professionali (in termini di docenze, stage, definizione dei programmi di insegnamento, ecc.), la capacità di offrire sbocchi occupazionali (nel caso dei Master di I° livello) o di strutturare i corsi in maniera compatibile con esigenze di chi un’occupazione già ce l’ha (nel caso dei Master Executive). Ecco che cosa è emerso.

Master di I° livello

Per quanto riguarda i Master rivolti ai neolaureati – cui si può accedere con titolo triennale, previa selezione sulla base del curriculum e di un colloquio individuale – troviamo al primo posto l’Università Bocconi di Milano, cui il Comitato di HR-Link ha attribuito punteggi altissimi su tutti i parametri (in una scala di valutazione da 1 a 6): 5,6 in media per qualità dei docenti e integrazione con le aziende, 5,5 per la capacità di offrire sbocchi occupazionali, 5,4 per la preparazione offerta agli studenti in termini di competenze tecnico-professionali, 4,8 per la capacità di sviluppare soft skills nei partecipanti (parametro sul quale, peraltro, nessuno dei Master menzionati raggiunge l’eccellenza). Nello specifico, Bocconi offre ai laureati di qualsiasi disciplina il Master in Organizzazione e personale, della durata di 7 mesi full-time più 3 mesi minimo di stage, al costo di 13.800 euro. Il tasso di occupazione dichiarato è del 97,4%.

Segue di un’incollatura la 24Ore Business School, che si posiziona sopra la media dei 5 punti sia per la capacità di integrarsi con le realtà aziendali e professionali (5,1) sia per qualità dei docenti (5,0). Maggiore distanza dal primo posto sulla capacità di offrire sbocchi occupazionali, con una media del 4,6 (inferiore di quasi un punto alla Bocconi). Attualmente la 24Ore Business School offre un master di 12 mesi (6 di lezione in aula più 6 di stage) in Human resources, per una quota di partecipazione di 13.900 euro. Sono aperte le selezioni per la prossima edizione, che partirà ad aprile 2020 a Milano. Il tasso di occupazione dichiarato è di oltre il 95%.

Al terzo e quarto posto troviamo Università Cattolica e Istud, i cui punteggi si distanziano di pochissimo (4,72 e 4,70 come media sui diversi parametri), che accorpiamo perché sono partner in una delle due proposte formative di seguito descritte.

Università Cattolica organizza – con il patrocinio di Aidp Lombardia – il Master in International Human Resource Management, programma della durata di 11 mesi con seminari e approfondimenti in lingua inglese, per una quota di iscrizione di 8.700. I due enti insieme, invece, promuovono il Master in Risorse Umane e Organizzazione, della durata di un anno full-time (stage incluso), al costo di 12.000 euro. Si tratta del primo Master specialistico in questa disciplina a essere accreditato Asfor – Associazione Italiana per la Formazione Manageriale. La percentuale di placement dichiarata a sei mesi dal termine dello stage è del 93%.

Il tema dell’accreditamento, peraltro, è molto caro agli HR manager: l’81,8% degli intervistati ritiene che la certificazione da parte di enti terzi sia un valore aggiunto. Asfor, Aidp e Isfol sono gli enti menzionati spontaneamente, ma non manca chi segnala la necessità di un accreditamento dei programmi formativi da parte delle aziende stesse.

Al quinto posto tra i Master di I° livello citiamo la Luiss Business School, che si distingue positivamente per l’integrazione con le realtà aziendali (punteggio medio di 5,1, al pari della 24Ore Business School). La Luiss offre un Master full time di 12 mesi in Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione, in lingua italiana, al costo di 15.000 euro, certificato da Aidp Lazio.

Programmi Executive

Anche sul fronte dei Master dedicati ai professionisti del settore, Bocconi si posiziona al primo posto, con valutazioni particolarmente positive sulla qualità dei docenti (5,3) e sull’adeguatezza delle competenze tecnico-professionali offerte ai manager HR (5,1). SDA Bocconi School of Management offre corsi Executive della durata di pochi giorni in HR management e progettazione organizzativa, agile management, diversity&inclusion.

Seguono a sostanziale parità di punteggi la 24Ore Business School, con proposte formative molto varie e differenziate, tra master part-time con formula weekend, master e corsi online, e il Politecnico di Milano, che – nell’ambito della Management Academy – offre diversi corsi brevi sulle tematiche della progettazione organizzativa, gestione del cambiamento, leadership e people management.

Gli outsider

Segnaliamo infine alcuni master che non è stato possibile inserire nel ranking per mancanza di conoscenza diretta di gran parte dei rispondenti al questionario, che si distinguono per alcune caratteristiche specifiche.

L’Università Statale di Milano organizza la laurea magistrale in Management of Human Resources and Labour Studies: il corso, della durata di 2 anni full time, è interamente in lingua inglese e accoglie studenti da tutto il mondo. Il tasso di occupazione a 3 anni dalla laurea è del 93,3%.

La Bologna Business School ha invece dato vita al Master in HR & Organization, anch’esso interamente in lingua inglese, della durata di 12 mesi. Si tratta del primo master inter-ateneo (Università di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia) sulla gestione delle risorse umane in Italia e uno dei pochi master HR al mondo ad aver ricevuto l’accreditamento EPAS.

Tra i programmi post graduate certificati segnaliamo anche il Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane organizzato da Gema Business School, accreditato da Asfor.

Tra i corsi segnalati dal Comitato Scientifico merita una menzione anche il Master executive in Digital HR promosso dalla Talent Garden Innovation School: un programma con formula weekend dedicato a chi vuole specializzarsi nel mondo del digital applicato all’HR.

Condividi questo post

Condividi Hr Link