Condurre efficacemente una riunione di lavoro

Condurre una riunione di lavoro senza andare fuori tema è sicuramente una delle competenza fondamentale per raggiungere gli obiettivi aziendali. Condividere decisioni, raccogliere idee e spunti, fare il punto sui progetti in corso

riunione di lavoro efficace

Condurre una riunione di lavoro: le azioni principali

In capo a colui che deve condurre una riunione di lavoro e governare un processo produttivo, perché di questo si tratta, sta la responsabilità di ottimizzare il risultato, che ha come oggetto esplicito l’ordine del giorno, ma che si muove anche sul binario degli impliciti relazionali.

Evitare che si disperdano energie e tempi, in questioni accessorie, curando tempo stesso l’attenzione per le persone ed il team e l’attività fondamentale che richiede di:

  • presidiare la trattazione dei temi
  • disciplinare l’alternarsi degli interventi dando la possibilità di esprimersi a tutti i partecipanti
  • invitare alla concisione
  • tenere il tempo
  • intercettare le possibili deviazioni dal percorso tracciato
  • bloccare interventi fuori tema

Muovendosi quindi sul questo doppio binario, come direbbe Pino De Sario, psicologo dei gruppi, Formatore e specialista in facilitazione nelle organizzazioni, chi conduce la riunione deve svolgere anche la funzione di facilitatore.

Con la fiducia nelle intenzioni delle persone che genera gentilezza nell’intervenire, e altrettanta fermezza nel far rispettare l’argomento di cui discutere, si riesce a mantenere i ranghi serrati nella realizzazione dell’obiettivo.

Morbiti con le persone, forti con gli argomenti e non viceversa!

E se la riunione si volge in inglese? Scopri come fare nella English Pills di Cristina Faita

error

Condividi Hr Link

OK