Metodo skilla: creare e diffondere la cultura digitale

Metodo skilla: affrontare il ribollire digitale con un metodico ribollire didattico

cultura digitale

Sono passati 8 anni dalla prima volta che skilla – Amicucci Formazione si è occupata di supportare un’organizzazione nello sviluppo delle competenze digitali delle persone. Nel tempo abbiamo raccolto le principali necessità dei clienti, continuando a vederle evolvere nel tempo e fornendo soluzioni che potessero supportare le aziende nella sfida della digital trasformation, con un focus particolare sulle persone.

Metodo skilla: Ribollire digitale

Siamo testimoni di un’evoluzione frenetica e imprevedibile, alle spalle abbiamo un decennio di informatizzazione, social media e digitalizzazione. Nonostante le forti trasformazioni già avvenute, è in arrivo una nuova ondata di cambiamenti tecnologici e organizzativi. Tutto sembra in fermento come l’acqua in ebollizione. Davanti a questo scenario ci siamo accorti che non sempre si trovano le chiavi di lettura adatte per interpretare la situazione e tracciare una strada per sviluppare le competenze digitali delle persone.
Ancora oggi uno dei primi problemi delle organizzazioni è comprendere cosa significa digitalizzazione e competenze digitali e riuscire a focalizzarsi sulle reali priorità. Oltre alla necessità di avere una bussola che ci guidi nel processo di digital trasformation delle persone, spesso ci scontriamo con resistenze al cambiamento, risorse limitate per affrontare la sfida e un basso ingaggio dell’organizzazione sul tema.
Come è possibile affrontare questa situazione?
Una formula definitiva non esiste,  negli articoli, che seguiranno nei prossimi giorni, vi mostriamo cosa sia possibile fare ed abbiamo applicato nelle decine di progetti seguiti per piccole e grandi organizzazioni tra cui BNL- Gruppo BNP Paribas, Credito Emiliano Banca, EY, Fater, Groupama Assicurazioni, Unicredit.

Per saperne di più vai su https://www.skilla.com/culturadigitale.asp

error

Condividi Hr Link

OK