skillaBoard: l’aula interattiva, costruttiva e coinvolgente

skillaBoard rappresenta la risposta ad una tematica molto attuale: l’innovazione dell’aula. Questo implica un certo grado di liquidità, in quanto i contesti formativi aziendali e dell’adult learning sono in continuo mutamento e si tende sempre di più ad una dimensione operativa e partecipativa dell’apprendimento

formazione aziendale

skillaBoard rappresenta la risposta ad una tematica molto attuale: l’innovazione dell’aula. Questo implica un certo grado di liquidità, in quanto i contesti formativi aziendali e dell’adult learning sono in continuo mutamento e si tende sempre di più ad una dimensione operativa e partecipativa dell’apprendimento.

È un ecosistema di ambienti semplici e immediati a supporto delle fasi di progettazione, proiezione, interazione e tracciamento delle attività d’aula.

Cos’è skillaBoard?

skillaBoard è un tool in cloud, progettato da skilla – Amicucci Formazione, per migliorare l’esperienza della formazione aziendale. Il docente può creare le sue aule e arricchirle attingendo a strumenti interattivi che permettono la partecipazione diretta tramite un’app gratuita.

Cosa serve per iniziare?

Una buona progettazione delle attività d’aula costituisce senza dubbio un requisito importante: skillaBoard induce naturalmente a suddividere l’aula in momenti auto-consistenti chiamati step.

Ogni step può essere di diverse tipologie: dal mero strumento erogatore, come il video, all’attività interattiva, come il Poll o il Canvas.

Utilizzando l’oggetto Canvas, il partecipante potrà inviare i propri contributi allo schermo di proiezione, facilitando attività che prevedono la condivisione di esperienze pregresse oppure attività valutative riguardanti ciò che è stato recepito.  Non c’è limite al numero di Canvas inseribili e possono essere resi indipendenti, o comuni alla durata dell’aula.

Con il Poll sarà invece possibile sottoporre domande per verificare il grado di apprendimento di un concetto o fare un assessment del livello dell’aula, con risultati disponibili in tempo reale sullo schermo di proiezione.

Ok, ma tecnologicamente parlando?

Bastano un laptop o un tablet, un proiettore (o schermo LCD) e una connessione internet:

•dal COMPOSER il docente crea e gestisce le sue aule;

•dal VIEWER proietta la sessione;

•grazie all’APP raccoglie gli interventi dei partecipanti.

Non è necessario che i partecipanti creino un account, basta aprire l’app ed inserire il codice di sessione. Una volta terminata l’aula, la sessione sarà accessibile da uno storico ed esportabile per ulteriori elaborazioni.

Vantaggi

1  Divergi dalla consuetudine delle slide, offrendo un’esperienza d’aula più avvolgente.

2  Puoi allenarti alla progettazione dell’attività formativa.

3  Eviti i tempi morti necessari all’installazione di sistemi complessi e alla creazione di account o password da parte dei partecipanti.

4  Coinvolgi direttamente i partecipanti abbattendo i tempi di attivazione per le attività di condivisione e assessment.

5  Tieni traccia di tutti i contributi ricevuti durante la sessione per rendere le attività di follow-up più snelle ed immediate.

Condividi questo post

Condividi Hr Link