Come valutare le competenze digitali

Nella quinta puntata della rubrica dedicata alla digital transformation, Federico Amicucci ci guida nel percorso di valutazione del livello di maturità digitale di una organizzazione.

A cura di Skilla

Skilla-logo

Trascrizione della puntata

Come hai potuto vedere negli altri video le competenze digitali sono varie e si declinano in maniera differente nei diversi contesti. In base agli obiettivi di business dell’azienda dobbiamo chiederci dove vogliamo andare, quali sono le competenze digitali più utili alla mia organizzazione e quale livello mi aspetto per le diverse figure professionali. La domanda successiva sarà come fare una fotografia del livello di maturità digitale attuale e come costruire lo strumento di valutazione o di autovalutazione. Solo una volta identificato il gap tra il livello attuale e il livello che voglio raggiungere, potrò scegliere e progettare i programmi più utili. Vediamo in linea generale quali possono essere gli step.

Inizia dal comprendere gli obiettivi della valutazione. Gli obiettivi, che possono essere vari, sono legati alla selezione, alla consapevolezza, al supporto di decisioni importanti per impostare i piani di sviluppo o per diffondere consapevolezza.

Una volta chiariti gli obiettivi, scegli il modello. Non esiste valutazione senza un modello di competenze, uno standard o un framework che ci guida nel processo. Abbiamo parlato dei differenti modelli in altri video. Dovrai scegliere, adattare o creare il tuo modello di competenze digitali che sicuramente evolverà nel tempo.

A questo punto potrai scegliere lo strumento di misura più idoneo, anche sulla base di come utilizzerai i risultati. Come in tutti i processi di misurazione potrai affidarti a interviste, questionari, autovalutazioni, survey, test o project work. Dalla nostra esperienza, oggi la maggior parte delle organizzazioni sta valutando con questionari e survey quelle che possiamo definire le competenze digitali di base, o le digital soft skills. L’obiettivo è spesso quello di comprendere il livello di maturità generale e impostare dei piani di formazione.

Poi, senza dimenticare il coinvolgimento, possiamo erogare lo strumento di valutazione con la gradualità e la velocità più idonea. A valle del processo forniamo i report ai partecipanti e analizziamo i report individuali e complessivi della popolazione. I differenti cluster e i differenti livelli che emergeranno potranno guidare i passi successivi, come la creazione di piani di sviluppo per ogni singola persona.

Guarda la prossima puntata per sapere come sviluppare le competenze digitali.

error

Condividi Hr Link

OK