Gender equality, premiata Intesa San Paolo, prima banca in Italia

La valutazione riconosce la valorizzazione e l’attenzione per la componente femminile

intesa-san-paolo

Premiata per l’impegno su diversità e inclusione. È Intesa San Paolo la prima banca in Italia – tra le prime anche a livello europeo – a ricevere la Gender Equality European & International Standard (GEEIS-Diversity), certificazione internazionale dell’associazione Arborus rilasciata tramite Bureau Veritas e finalizzata a valutare l’impegno delle organizzazioni in materia di diversità e inclusione. La valutazione mette insieme più aspetti: dati, processi del personale, policy e piani d’azione, iniziative e progetti svolti e monitoraggio dei risultati.

Lo segnala Forbes, riportando il commento di Paola Angeletti, Chief operating officer di Intesa San Paolo: «Questa certificazione volontaria indica che Bureau Veritas riconosce l’attenzione di Intesa Sanpaolo per l’equità di genere e per la valorizzazione della componente femminile della banca. Una significativa attestazione dei risultati raggiunti con le nostre politiche di genere, che conferma il buon posizionamento nei principali indici internazionali in ambito di promozione delle pari opportunità sul luogo di lavoro».

Soddisfazione anche per Diego D’Amato, presidente e amministratore delegato di Bureau Veritas Italia – Intesa Sanpaolo, che vede nel riconoscimento ottenuto la «conferma della maturità dell’approccio in ambito diversity & inclusion».

Gli altri riconoscimenti

L’impegno di Intesa Sanpaolo sul fronte dell’equità di genere è riconosciuto anche da altri indici internazionali, tra cui Bloomberg, che analizza le aziende quotate con capitalizzazione maggiore di un miliardo di dollari e inserisce nel suo Gender Equality Index quelle che più si distinguono nell’impegno a ridurre il gender gap. Intesa Sanpaolo, nel 2021, figura fra le 380 aziende citate nell’Indice, ottenendo un punteggio superiore a 82, ampiamente al di sopra della media del settore finanziario globale – pari a 68 – e a quella delle società italiane – pari a 67.

Intesa Sanpaolo è anche l’unica banca italiana inserita nel Diversity & Inclusion Index 2020 di Refinitiv, che seleziona ogni anno le 100 aziende al mondo quotate in borsa, più inclusive e attente alla diversità nell’ambiente di lavoro, valutando l’operato di oltre 9.000 società corporate in termini di diversità e inclusione.

Infine, alla banca italiana è stata riconosciuta da Equileap Research nella top 5 del FTSE MIB 40, nella classifica “2020 Gender Equality in Spain, Italy and Greece”.

error

Condividi Hr Link

OK