Lavorare da Junior Expert in Circular Economy

Al via il primo corso di formazione tecnica superiore, gratuito e interamente in inglese, per formare nuove figure professionali che porteranno l’economia circolare nei processi industriali. Un innovativo percorso formativo ideato nell’ambito dell’EIT Raw Material e coordinato da ART-ER Attrattività Ricerca Territorio per rispondere alle sempre maggiori richieste del sistema produttivo.

Gli italiani che lavorano nel “green” sono 3,1 milioni. Secondo un’indagine di LinkedIn il numero di professionisti che operano nel campo della sostenibilità è aumentato in Europa (+13% nell’ultimo anno). Il mondo della formazione si sta adeguando alle nuove esigenze del mercato e da queste basi è nato il corso di formazione superiore per diventare Junior Expert in Circular Economy. Un percorso formativo unico. Ne abbiamo parlato con Lara Porciatti, project manager specialista in sviluppo di progetti, programmi e politiche nell’ambito dell’istruzione e della formazione, in ART-ER dal 2019.

Da quali presupposti nasce il corso per diventare Junior Expert in Circular Economy?

Dall’esigenza sempre più stringente di investire su nuove competenze per profili di lavoro innovativi nell’ambito della sostenibilità ambientale ed economia circolare, con particolare riferimento ai contesti di produzione industriale. Sempre di più imprese e istituzioni stanno riconoscendo il valore economico della green innovation in diversi ambiti: dall’avere prodotti e servizi rispettosi dell’ambiente, ad adottare tecnologie e processi produttivi a basso impatto, dal miglioramento dell’organizzazione interna all’impresa fino alle strategie di marketing e commerciale. L’economia circolare non rappresenta più solo un costo ma un elemento di efficienza che migliora la produttività. Su questo si basa il corso, nato da un’idea dell’agenzia formativa Centoform, membro del Clust-ER Greentech e della EIT Raw Material, attraverso il quale intendiamo formare una nuova figura di Tecnico per la Sostenibilità e l’Economia Circolare dei Processi Industriali.

Qual è la particolarità di questo corso?

Le principali peculiarità del corso, che lo rendono unico nel suo genere, sono: il suo profilo “internazionale” in quanto tenuto interamente in lingua inglese da docenti provenienti da diversi Paesi Europei; l’utilizzo di una metodologia di blended learning, 480 ore di lezioni online, integrate da formazione in presenza a Ferrara, e 320 ore di stage; il coinvolgimento diretto di imprese e organizzazioni attive nel campo dell’economia circolare; la gratuità, grazie al supporto della EIT Raw Material; il  rilascio, a cura della Regione Emilia-Romagna, del “Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore”, una certificazione riconosciuta a livello nazionale e che corrisponde al 4° livello della classificazione europea delle qualifiche.

Concretamente, cosa farà lo Junior Expert in Circular Economy?

Il corso formerà Tecnici per la Sostenibilità e l’Economia Circolare dei Processi Industriali, ossia figure con competenze tecniche-specialistiche e trasversali spendibili in diversi contesti professionali: in PMI o grandi imprese afferenti ai settori dell’industria e della manifattura, caratterizzati da processi di produzione energivori e ad elevato impatto ambientale oppure in aziende di consulenza per la sostenibilità e l’economia circolare. È una figura che dovrà, per esempio, introdurre sistemi capaci di produrre secondo criteri di sostenibilità ed economia circolare, scegliendo piani di approvvigionamento da rinnovabili, adottando sistemi di automazione industriale che consentano l’uso razionale delle risorse o di recupero e riciclo degli scarti. Sarà inoltre in grado di monitorare e valutare l’impatto ambientale della produzione, attraverso l’applicazione di metodologie di Life Cycle Assessment e di rispondere ai nuovi bisogni riferiti al processo di progettazione, design e sviluppo del prodotto, introducendo tecniche e approcci di progettazione sostenibile e design circolare dalle prime fasi di ideazione e sviluppo del prodotto. Inoltre, grazie al carattere “internazionale” del corso, la figura in uscita sarà in grado di operare in contesti internazionali.

A chi è rivolto il corso, come ci si iscrive?

Il corso Junior Expert in Circular Economy è rivolto in via preferenziale a giovani che non studiano e non lavorano è aperto anche ad adulti ed a occupati.  I requisiti di accesso è il possesso di almeno un diploma di istruzione secondaria superiore, risiedere in Europa, ed avere una conoscenza della lingua inglese pari almeno al livello B2.  Per iscriversi è necessario compilare una candidatura online, entro il 31 ottobre 2020. Tutte le informazioni e la modulistica è visibile sul sito dedicato.

Qual è stato il ruolo di ART-ER?

Come ART-ER Attrattività Ricerca Territorio, i nostri obiettivi sono quelli di favorire la crescita sostenibile della regione attraverso lo sviluppo dell’innovazione e della conoscenza, l’attrattività e l’internazionalizzazione del sistema territoriale. L’attivazione del corso rappresenta proprio un caso standard di collaborazione con soggetti diversi sul territorio: l’agenzia formativa Centoform ha rilevato questo bisogno all’interno del Clust-ER Greentech, abbiamo quindi collaborato alla presentazione del progetto formativo presso l’EIT Raw Material di cui siamo entrambi membri.

error

Condividi Hr Link

OK