Motivazione e risultati aziendali: 7 azioni fondamentali

Ben 2843 manager Europei sono stati interpellati dall’indagine effettuata da Ayming: il legame tra motivazione e risultati aziendali è uno dei temi oggetto della ricerca. Tutti costoro concordano sul fatto che l’attenzione che l’azienda pone a questioni come il clima aziendale e la chiarezza degli obiettivi rappresentano presupposti indispensabili per poter agire in maniera efficace

motivazione e risultati

Ben 2843 manager Europei sono stati interpellati dall’indagine effettuata da Ayming: il legame tra motivazione e risultati aziendali è infatti uno dei temi oggetto della ricerca. Tutti costoro concordano sul fatto che l’attenzione che l’azienda pone a questioni come il clima aziendale e la chiarezza degli obiettivi rappresentano presupposti indispensabili per poter agire in maniera efficace.

Azienda e manager devono poter agire su un continuum condiviso di idee, visioni e obiettivi che, grazie alla conseguente coerenza complessiva che da ciò scaturisce, permette lo sviluppo di azioni contenute al centro di una cornice ben visibile e nota a tutti.

L’alleanza, che si crea tra i diversi livelli dell’organizzazione, contribuisce a generare climi di lavoro più sereni, produttivi e coesi: l’ambiguità e l’incoerenza intuitivamente sono nemici della collaborazione ed il coinvolgimento.

Cio permette ai “.. manager di occuparsi dell’implementazione delle strategie nella quotidianità”,  potendosi muovere nello spazio lasciato loro dall’organizzazione per lavorare con i propri collaboratori

 

Le 7 azioni per sviluppare motivazione e risultati aziendali

Il report di Ayming elenca le azioni più efficaci che vengono messe in campo dai manager in questa loro attività di gestione dei team:

  • dichiarare la volontà aziendale di accrescere il coinvolgimento dei dipendenti;
  • misurare, a intervalli regolari, il clima organizzativo e la qualità dell’ambiente di lavoro;
  • organizzare delle attività di condivisione in team, come seminari, incontri informali, eventi di team building;
  • programmare momenti di comunicazione in team finalizzati all’organizzazione del lavoro.
  • effettuare colloqui formali e informali
  • effettuare colloqui periodici sullo sviluppo professionale e sulla progressione di carriera
  • manifestare riconoscimento del lavoro svolto e feedback sulle performance

Queste  sette azioni sono ritenute fondamentali dai manager interpellati per mantenere alta la motivazione e generare i risultati attesi.

Conclusioni

Motivazione e risultati sono ovviamente collegati inscindibilmente e la declinazione in azioni concrete, come quelle elencate dal report,  rappresentano una sorta di ceck list cui improntare le azioni quotidiane di un manager, che abbia introiettato la filosofia della propria azienda.

Premessa imprescindibile è quanto già è stato illustrato nel precedente articolo dedicato alla ricerca.I manager hanno bisogno a loro volta di percepirsi coinvolti nella costruzione delle politiche aziendali, avendo la possibilità di mettere a fattor comune le proprie idee, i suggerimenti ed i dubbi propri, ma anche di coloro che con loro lavorano, facilitando così la risalita verso il vertice delle preziose risorse disseminate nel territorio organizzativo.

In questo modo il cerchio si chiude virtuosamente, alimentando periferie e centro dell’organizzazione, che tenderà così ad avvicinare sempre più le sue diverse parti.

Scarica i risultati del  report del *Barometro sull’Assenteismo e il Coinvolgimento di Ayming

 

*Il Barometro sull’Assenteismo® e il Coinvolgimento di Ayming riguarda uno studio quantitativo svolto in 8 paesi a livello europeo – Italia, Germania, Belgio, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito – presso aziende del settore privato. Il sondaggio ha come protagonisti i manager esterni alla funzione HR, il loro coinvolgimento all’interno delle aziende e il loro ruolo rispetto ai collaboratori. La ricerca è stata commissionata da Ayming a Kantar TNS, che ha intervistato 2.843 manager rappresentativi del settore privato, e costituisce la continuazione dell’indagine qualitativa presentata da Ayming nel 2016 sul tema del coinvolgimento dei dipendenti.

Condividi questo post

Condividi Hr Link