Mps lancia i nuovi Talent Day

Il ciclo di incontri toccherà varie città d’Italia, i temi affrontati riguarderanno tradizionali e nuove modalità di ricerca del lavoro.

talent-day

Come costruire un curriculum vitae e come affrontare un colloquio di lavoro, a quali canali di reclutamento rivolgersi, ma anche temi più “nuovi” come l’attenzione alla propria “reputazione” sui social e la capacità di far emergere qualità, desideri e valori.

Sono questi alcuni dei contenuti al centro del ciclo di incontri pensati da Banca Monte dei Paschi di Siena, Talent Day nati per sostenere i giovani dai 18 ai 27 anni che studiano o stanno per terminare il ciclo formativo e hanno bisogno di essere accompagnati nel mondo del lavoro. Il progetto si è avviato a fine novembre 2019 a Firenze e Roma, con un primo ciclo di workshop che proseguiranno lungo tutto il 2020. A tenere le lezioni saranno professionisti delle risorse umane.

Orientamento verso l’occupazione

I Talent day rientrano all’interno del più ampio progetto Mps Orienta, che racchiude tutte le iniziative rivolte dalla banca ai giovani e al loro ingresso nel mondo del lavoro: si va dai tirocini in azienda all’alternanza scuola-lavoro, ai cicli dedicati alla formazione e/o all’apprendistato fino ai career day organizzati in collaborazione con scuole ed università.

“Con il Talent Day Banca Monte dei Paschi di Siena si pone in una posizione di ascolto delle esigenze del territorio, con particolare attenzione al mondo giovanile e allo sviluppo dell’educazione finanziaria per una crescita sostenibile delle nuove generazioni”, spiega Roberto Coita, Chief human capital officer di BMps, che aggiunge: “Il nostro progetto si propone di aiutare i ragazzi che si avvicinano per la prima volta alla ricerca di un lavoro a prendere consapevolezza di sé, delle proprie attitudini, aspirazioni, capacità e abilità e valorizzarle per presentarsi nella maniera più efficace. Rivolgiamo da sempre particolare attenzione ai progetti di orientamento dei giovani – prosegue Coita – e siamo consapevoli dell’importanza di stabilire un contatto fin dai primi anni della carriera universitaria per trasferire la nostra esperienza, far conoscere quali sono le nuove competenze richieste dal mercato e permettere così di seguire percorsi adeguati per il raggiungimento dei propri obiettivi occupazionali”.

L’orientamento di Mps non potrà non prevedere anche un’attenzione all’educazione finanziaria, “su come i megatrend impattano sulla società, l’economia e la cultura, trasformando i nostri stili di vita e i modelli di business a essi associati”, fanno sapere da Mps.

Come partecipare

Per iscriversi basta collegarsi al sito di Mps e compilare il form: dopo Firenze e Roma, Napoli (già il 24 gennaio), Lecce, Palermo, Milano, Mantova, Padova, Cagliari, Bologna e Livorno saranno le città toccate dai workshop.

Condividi questo post

Condividi Hr Link