Storytelling del Gruppo Enel: intervista a Guido Stratta

Guido Stratta è stato invitato da Quadrifor, istituto bilaterale per lo sviluppo della formazione dei Quadri del terziario, a raccontare lo storytelling del Gruppo Enel all’evento “Corporate storytelling: comunicare l’azienda attraverso idee, obiettivi e valori condivisi” tenutosi presso la Camera di Commercio di Roma

In tale occasione si sono alternate le testimonianze di imprenditori e professionisti. Questi hanno raccontato le storie delle loro aziende e dei  loro  successi.  Quanto lo storytelling sia stato elemento strategico per dare visibilità e valore alle proprie imprese per competere attraverso la narrazione è stato il fulcro degli interventi. I partecipanti hanno potuto così apprendere direttamente il significato di una metodologia ben precisa, che Quadrifor ha voluto divulgare avvalendosi di Case History di successo, in grado di rendere concreto quanto spiegato in termini di tecniche e procedure.

Guido Stratta, Responsabile Sviluppo, Formazione, Recruiting del Gruppo Enel spiega l’idea di storytelling che la sua azienda ha voluto promuovere. Lungi dall’essere una manipolazione della realtà, come una certa banalizzazione del tema tende a far credere, lo storytelling è il racconto vero e partecipato della realtà aziendale.

E’ una leva potentissima per l’engagement delle persone che vengono chiamate a partecipare alla realizzazione di questo racconto.

I racconti sono potenti quanto più sono accompagnati dalle emozioni, dalle passioni e dai valori dell’azienda.

Le persone sono le portatrici di questi elementi sostanziali che permettono alla storia di trasferirsi all’interno e all’esterno dell’organizzazione.

Guido Stratta mette in correlazione l’evoluzione di Enel con lo storytelling che viene definito “il lievito” dell’evoluzione.

Il progetto  Open Power  ha voluto partire dai racconti delle persone che operano in ben trenta paesi. Dalle singole storie locali è stata tratta la metastoria da cui è cominciato il cambiamento dell’azienda.

Per fare  lo storytelling del Gruppo Enel le persone hanno quindi dovuto innanzitutto raccontarsi. Il processo virtuoso che ne è scaturito ha creato un terreno comune, in cui riconoscersi e da cui farsi riconoscere come brand.

Condividi questo post

Condividi Hr Link