Welfare aziendale e sociale, ascoltare le persone in ottica di cura

La pandemia ha cambiato l’approccio al lavoro, ponendo le aziende nella condizione di dover ascoltare e comprendere le esigenze dei singoli per offrire un servizio di welfare differenziato a seconda delle esigenze e della fase di vita in cui si trovano persone. Un approccio al welfare aziendale oggi ostacolato dalla rigidità delle leggi fiscali, che limitano l’azione di risposta ai bisogni. Questo e molto altro nell’intervento di Barbara Cottini, HR Senior Director di Gi Group, a Officina Risorse Umane.

error

Condividi Hr Link

OK