Exploring eLearning 2016: le nuove frontiere digitali della formazione aziendale

La prossima settimana si terrà a Milano l’evento exploring eLearning, evento dedicato alla formazione a distanza per le aziende che, con la collaborazione di uno staff scientifico e dei maggiori professionisti del settore, offre l’opportunità di conoscere ciò che di più avanzato è stato ideato in questo settore innovativo in cui skilla – Amicucci Formazione è leader di settore

exploring elearning 2016

La due giorni sarà a sua volta caratterizzata da modalità di fruizione digital e con una particolare attenzione alla sostenibilità.

Di seguito pubblichiamo la descrizione dell’evento ed il video dell’edizione 2015  che ha visto una nutritissima partecipazione.

Dopo il grande successo della prima edizione, torna l’evento organizzato da skilla – Amicucci Formazione, dedicato all’ eLearning per le imprese, alla scoperta delle ultime tendenze, esperienze ed innovazioni praticate a livello nazionale ed internazionale. Appuntamento l’01 e 02 dicembre 2016 a Milano, alle Officine del Volo. Stesso format e nuove visioni per un’esperienza advanced. 

 

L’edizione 2015 di exploring eLearning ha registrato il sold out ed ha fatto molto parlare di sé; è stato un progetto ambizioso, complesso e innovativo, il cui punto di forza sono state le persone ed i professionisti che lo hanno reso un momento memorabile, per organizzatori e partecipanti. La nuova edizione nasce dall’analisi della precedente, dall’esito di una survey condotta fra i 460 partecipanti e sulla base del confronto con il Comitato Scientifico e con i responsabili delle principali Academy aziendali italiane ed i testimonial, in linea con le principali ricerche internazionali sui trend del settore.

Competenze & Digitale, Adaptive Learning & Stili di apprendimento, Learning Path, Gamification, Corporate Academy, Open Badge e Certificazioni, Start eLearning: ecco i 7 temi protagonisti dell’evento, riconosciuti come fondamentali per l’apprendimento e l’eLearning.

Sarà riproposto il metodo del posterLab ed ispirato ai poster dei congressi scientifici internazionali. In ogni posterLab, della durata di 40 minuti, il contenuto viene presentato su grandi schermi con l’ausilio di video infografiche multimediali e un’app per favorire l’interazione in tempo reale dei partecipanti. Successivamente spazio ai casi aziendali e ai momenti di confronto ed interazione.

Insieme ai posterLab, il programma prevede anche hands-on lab, laboratori diffusi per la messa in pratica; e una serie di eventi formativi che avranno come protagonisti Giorgio Fabbri, Ettore Perozzi, Luca Pagliari, Tea Trends, Manpower Group e LUISS Business School.

Un programma in modalità 100% digital&blended per un’esperienza totalmente immersiva ed un’opportunità per confrontarsi con le migliori esperienze in atto: più di 50 le testimonianze aziendali che vedranno la partecipazione tra gli altri di realtà come Acea, Aviva Italia, Banca Findomestic, Banca Mediolanum, Banca Monte dei Paschi di Siena, Business Partner Italia BNP Paribas, Comdata, Crif, Enav, Enel, Europe Assistance, Fastweb, Fater, Intesa Sanpaolo Formazione, Leonardo, Luxottica Group, ManpowerGroup, Miroglio Fashion, OVS, Pirelli Tyre, Quadrifor, Salini Impregilo, Tim, Wind, Unicredit.

In un’ottica di continuità, un’area speciale ospiterà le gigantografie delle 36 infografiche del programma 2015, con un team di accompagnamento; un utile ripasso per chi ha partecipato alla 1a edizione, uno “sfondo concettuale”, fruibile anche in realtà aumentata, per accedere a contenuti video ed ulteriori approfondimenti.

L’esperienza sarà memorabile anche grazie all’applicazione ufficiale LUMI, l’“app con i superpoteri” che permetterà di partecipare attivamente allo svolgimento delle attività, con contributi ed interventi in real time.

Anche quest’anno l’evento si avvale della professionalità di un autorevole comitato scientifico partecipato da 15 università italiane e straniere. Riconfermata anche la location dell’evento, le Officine del Volo di Milano; uno spazio unico e di grande suggestione che rispecchierà il valore un eLearning sostenibile, grazie all’intervento della cooperativa sociale Avanguardia di Verona, specializzata nella creazione di elementi d’arredo, nati dal recupero e reimpiego di materiali usati.

error

Condividi Hr Link

OK