Il bilancio delle competenze

Il bilancio delle competenze, chiamato anche BdC, è un percorso di orientamento e di analisi, che si propone di offrire alle persone una confidenza maggiore sulle proprie capacità e conoscenze, nonché di comprendere in modo migliore quali sono le attitudini e le aspirazioni vissute nel proprio percorso professionale.

Il BdC è quindi uno strumento dall’anima duplice, perché da un lato aiuta i lavoratori a conoscere meglio sé stessi, al fine di costruire un’esperienza professionale di successo, mentre dall’altro disegna uno schema di attitudini e di predisposizioni importanti per comprendere il proprio ruolo nel mondo del lavoro. Si tratta di un processo che si compone di due essenziali macro-fasi, dove la prima si basa sull’investigazione e permette di comprendere quali sono i valori di riferimento dell’individuo, le sue conoscenze e di valutare in modo efficace le sue aspirazioni professionali. La seconda fase è di tipo progettuale e si esegue attraverso un incrocio delle informazioni raccolte, di una conseguente valutazione dei risultati complessivi e quindi di una redazione del profilo professionale, alla quale può fare seguito un preciso piano formativo che mira ad amplificare le conoscenze e a indirizzare la persona verso settori e e mansioni alle quali è naturalmente predisposta.

A conti fatti, l’obiettivo del Bilancio delle Competenze risiede nel far emergere in modo positivo le capacità professionali acquisite e di individuare in modo chiaro e preciso quali sono le caratteristiche del lavoratore, che influiscono sulla sua performance. Il Bilancio delle Competenze genera quindi una serie di documenti che si presentano importanti per la valutazione professionale del soggetto. Ne fanno parte il portafoglio delle competenze, il documento di sintesi e il progetto di sviluppo. Di base il BdC viene realizzato mediante il colloquio, al quale possono essere associate delle metodologie speciali come la richiesta di compilazione di questionari di autovalutazione e di simulazioni, per citare qualche esempio.

Il BdC può essere impiegato con successo da chi è in cerca di occupazione e quindi necessita di un orientamento preciso, ma anche dalle aziende nel settore della gestione delle Risorse Umane, al fine di disporre di una valutazione completa e lungimirante del proprio bacino di lavoratori.

error

Condividi Hr Link

OK