Jobs Act: cosa cambia nel licenziamento dei dirigenti industriali

Molto poco si dice circa gli effetti che ha avuto la crisi degli ultimi anni sui dirigenti di azienda. Molti di loro che, dopo anni di studio e di sacrifici, erano riusciti a scalare le gerarchie aziendali, nella stragrande maggioranza dei casi meritatamente, fino a guadagnarsi l’agognato titolo, in questi ultimi anni hanno perso il loro posto di lavoro.

A rendere più critico questo quadro, ben prima dell’entrata in vigore del Jobs Act una diversa rivoluzione è infatti passata sotto traccia, riducendo, questa volta per mano delle parti sociali e non di una legge, il numero di “mesi preavviso” e le mensilità di indennità supplementare dovute in caso di licenziamento ingiustificato. È stata anche cancellata, per i recessi intimati dopo il 1° gennaio 2015, l’unica forma di welfare che il nostro sistema prevedeva: una misura di sostegno al reddito (SGR/FASI) che garantiva a tutti i licenziati, per 8 o 18 mesi, in funzione dell’età, un importo mensile di circa 2.000 euro.

Ma per chi sia licenziato in modo ingiustificato come si è tradotto il passaggio dalle precedenti previsioni alle attuali? Vediamolo:

Il preavviso dovuto in mesi

Anzianità di servizio(anni)

fino al 2014

dal 1° gennaio 2015

2

8

6

6

10

6

10

12

8

15

12

10

più di 15

12

12

Certo, se questi importi, pur drasticamente ridotti, sono dovuti, spetta poi al dirigente un’indennità supplementare.

L’indennità supplementare in mensilità

Anzianità di servizio(anni)

fino al 2014

(da un minimo a un massimo)

dal 1° gennaio 2015

2

da 10 a 20

2

6

da 12 a 20

tra 4 e 8

10

da 14 a 20

tra 8 e 12

15

da 14 a 20

tra 12 e 18

più di 15

da 14 a 20

tra 18 e 24

Quindi da un minimo di 18 mesi (preavviso + indennità supplementare) si passa a un minimo di 8 mesi! Insomma, stiamo parlando di un’intesa maturata in seguito a un periodo di crisi congiunturale (il CCNL scadrà nel dicembre 2018) che incide pesantemente nelle tasche dei dirigenti licenziati ingiustificatamente.

error

Condividi Hr Link

OK