Prevedere il successo partendo dalle soft skill: l’evento di Gi Group

La multinazionale italiana del lavoro, in partnership con Thomas International, presenta in anteprima esclusiva ai propri clienti gli strumenti di valutazione del potenziale di un candidato. Appuntamento il 29 gennaio a Milano.

Prevedere il potenziale di successo di una persona per un determinato ruolo – in fase di selezione, orientamento o sviluppo – è una arma fondamentale nelle mani degli HR per impostare in modo efficace le strategie di recruiting e le politiche di gestione del personale. Partendo da questa consapevolezza, Gi Group ha siglato una partnership con Thomas International, uno dei più grandi provider globali di test psicometrici, per offrire in esclusiva ai propri clienti strumenti in grado di valutare oggettivamente il potenziale individuale di un candidato o di una risorsa nelle diverse fasi di carriera. Proprio tali strumenti saranno oggetto dell’evento “Prevedere il successo: strumenti e metodologie per il potenziale individuale”, organizzato a Milano mercoledì 29 gennaio 2020, alle ore 16:00, presso il Palazzo del Lavoro Gi Group (Piazza IV Novembre 5).

La partnership con Thomas International

Presente in 60 Paesi con oltre 500 collaboratori e un totale di 5.000 clienti in tutto il mondo, Thomas International rappresenta uno dei principali provider di assessment a livello globale, con oltre 35 anni di esperienza nel settore. Attraverso la partnership strategica, Gi Group diventa Value Added Reseller per il settore HR in esclusiva per l’Italia, offrendo ai propri clienti la possibilità di utilizzare strumenti di valutazione del potenziale con una componente scientifica ad alto valore aggiunto. “Siamo convinti che il successo delle organizzazioni dipenda in primis dalla qualità delle persone – commenta Francesco Baroni, Country Manager di Gi Group ItaliaAbbiamo pertanto ritenuto necessario portare anche in Italia, dove sono ancora relativamente poco utilizzati, strumenti come quelli di Thomas, che danno un supporto nel valutare oggettivamente il potenziale individuale. Partiamo dalle persone, dalla lettura delle loro caratteristiche personali e professionali, per aiutarle a conoscere meglio i propri punti di forza e debolezza, e in questo modo siamo in grado di rispondere al meglio alle necessità delle aziende”.

L’evento

Nel corso dell’iniziativa del 29 gennaio, Gi Group presenterà gli strumenti di valutazione messi a punto da Thomas, disponibili in esclusiva sul territorio italiano per i clienti della multinazionale: dall’analisi del profilo personale (Personal Profile Analysis – PPA) al questionario sull’Intelligenza emotiva (Trait Emotional Intelligence Questionnaire – TEIQue), dalla valutazione del Potenziale di Leadership (High Potential Trait Indicator – HPTI) alla misurazione della velocità di apprendimento con il General Intelligence Assessment (GIA).

Interverranno:

  • Fabio Musumeci, Senior Consultant OD&M Consulting e Responsabile del Competence Center Gi Group;
  • Diego Boerchi, Professore Aggregato di Life Design, Career Counselling e Benessere Lavorativo presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore;
  • Jayson Darby, Head of Psychology Thomas International.

A margine dell’evento, sarà possibile prenotarsi per sperimentare in prima persona uno dei test Thomas a scelta.

Info e registrazione all’evento disponibili a questo link.

Condividi questo post

Condividi Hr Link

OK