Recruiting, arriva la start up che fa incontrare imprese e talenti ICT

Reallyzation.com è una piattaforma per figure professionali 4.0, uno strumento per recruiter e hr manager con una modalità innovativa di ricerca e incontro, che strizza l’occhio alla più nota Tinder. I profili presenti sulla piattaforma sono già stati valutati da un manager operante nello stesso settore. In più: opportunità di formazione e placement in azienda.

reallyzation

La guerra dei talenti, il mismatch delle competenze, la difficoltà a incrociare domanda e offerta di lavoro, le skills giuste per lavorare nella digital transformation. Temi sentiti decine di volte da  chiunque mastichi un po’ l’argomento risorse umane. Però non tutto è fermo in questo ambito, anzi! Sul fronte competenze digitali l’Unione Europea ha approvato un piano d’investimenti di 9,2 miliardi di euro dedicati alla Digital Transformation, primo programma europeo interamente dedicato alla digitalizzazione della società e delle Pmi. Fatta la digital transformation nelle imprese, bisognerà trovare le figure professionali adatte a operare in strutture in forte cambiamento. Le imprese sono alla ricerca (qui un nostro approfondimento sul tema) e reallyzation.com può essere il luogo giusto dove si incontrano con i professionisti dell’ICT. Parlare di incontro non è casuale, perché è la stessa applicazione a definirsi la Tinder per la ricerca di lavoro. E di spazio e cose da fare ce ne saranno tante: secondo i dati di Unioncamere e Anpal, dal 2019 al 2023 le imprese italiane richiederanno tra 210 mila e 267 mila profili con specifiche competenze matematiche e informatiche. La stessa ricerca ha mostrato come, già oggi, le imprese soprattutto del Nord facciano fatica a trovare la giusta figura professionale da inserire per quanto riguarda l’ingegneria informatica e la programmazione IT. Il problema della mancanza di ingegneri del software non riguarda solo l’Italia, ma tutta l’Europa. Per questo il tema è al centro di progetti proposti da Bruxelles, tra cui il Digital Skills Jobs Coalition, che stima in 825.000 le possibili offerte di lavoro che rimarranno vacanti entro il 2020 nel Vecchio Continente.

Piattaforma

La competizione tra aziende nella ricerca di figure ICT, in uno scenario di penuria di personale adeguato, rende necessario l’utilizzo di nuovi strumenti di recruiting. Reallyzation nasce e si sviluppa per risolvere un problema che interessa imprenditori, hr manager e chi si occupa di acquisizione di talenti. Grazie alla piattaforma le aziende possono sfogliare i candidati ICT in ricerca attiva di un nuovo lavoro, filtrandoli per zona geografica e competenze tecniche, avendo sempre a disposizione per ogni candidato un report tecnico redatto da un manager senior specialista della stessa area funzionale del candidato, che ha svolto con lui un colloquio tecnico approfondito. Le aziende sanno di trovare solo candidati già selezionati.

Incontro

La differenza rispetto ad altri sistemi è l’inversione della logica di ricerca, che porta al centro il talento, evitando perdite di tempo. Questo avviene grazie a un meccanismo di selezione a doppio fattore, che ricorda Tinder:  l’azienda mostra interesse per il candidato attraverso un mi piace, che deve essere poi confermato anche da quest’ultimo prima di poter inoltrare qualsiasi presentazione o svolgere un incontro.

Contatto

Altra particolarità di Reallyzation è il contatto con realtà formative. Reallyzation ha realizzato una partnership con Booelan.careers (una startup dedicata alla formazione), per supportare nel placement in azienda gli studenti che hanno frequentato il corso online per Full Stack Development Boolean, un profilo molto richiesto dalle aziende italiane.

Condividi questo post

Condividi Hr Link