Categoria: Jobs trend

Home Jobs trend
Ufficio e lavoro da casa: vantaggi e rischi
Articolo

Ufficio e lavoro da casa: vantaggi e rischi

Una ricerca della Harvard business school condotta durante il periodo del lockdown, nel corso del più grande esperimento di cambio di modello di lavoro. Sono notevoli i plus del lavoro da casa ma si rischiano di perdere interazioni e legami che aiutano le organizzazioni a crescere. Da evitare il rientro un uffici con spazi blindati e senza possibilità di avere relazioni.

Ciao Italia! Inseguendo un sogno all’estero
Articolo

Ciao Italia! Inseguendo un sogno all’estero

Il libro del giornalista Enzo Riboni racconta 101 storie di giovanissimi italiani, con formazione elevata e specializzazione, che vanno all’estero perchè trovano condizioni migliori. “Il vero problema è che non tornano, perchè in Italia non ci sono offerte di lavoro adeguate”

In Europa a rischio 24 milioni di posti di lavoro
Articolo

In Europa a rischio 24 milioni di posti di lavoro

Rapporto McKinsey sul futuro del lavoro in Europa e sull’impatto dell’automazione e delle tecnologie: la pandemia ha accelerato le tendenze. Il mercato del lavoro richiederà sempre più figure professionali con alti tassi di conoscenza. Novanta milioni di persone dovranno aggiornare le proprie competenze. Le grandi aree urbane saranno trainanti per lo sviluppo e il lavoro.

Populismo e cervelli in entrata: cartoline dagli USA
Articolo

Populismo e cervelli in entrata: cartoline dagli USA

Le politiche di chiusura del presidente Trump contrastano con le necessità del sistema economico di attrarre talenti dall’estero. La maggior parte di loro è richiesta dal settore informatico. Guadagnano in media 114.000 dollari l’anno e non sono in competizione con i lavoratori autoctoni. In Italia problema inverso: esclusa Milano, il Paese non è attrattivo.

Il lavoro? Un mondo, non un mercato. Basta chiacchiere
Articolo

Il lavoro? Un mondo, non un mercato. Basta chiacchiere

Intervista a Walter Passerini, giornalista ed esperto di lavoro, autore del libro “Basta chiacchiere: un nuovo mondo del lavoro è possibile”. “Bisogna riprendere in mano la questione dei fondamentali e smetterla con la dipendenza dal determinismo tecnologico. Serve concretezza e cambiare il gergo”. Priorità e le tre riforme da cancellare

Condividi Hr Link

OK