La digital transformation diventa protagonista del mondo HR

La “Digital Transformation”, anche tema principale dello scorso Social Business Forum, sta investendo tutti i settori, e quello delle Risorse Umane non fa eccezione. Negli ultimi anni stiamo ripensando velocemente modelli di business e processi aziendali in chiave tecnologica e informatica. Si è quindi sempre più alla ricerca di “Digital Capabilities”, ovvero nuove professionalità e competenze in grado di interpretare al meglio le nuove sfide.

Ecco i profili maggiormente ricercati: eCRM & Profiling Manager(17%), Digital Marketing Manager (14%) e Chief Innovation Officer (14%). Tra tutti i digital job, il più introvabile al momento è il Chief Digital Officer (per il 44% delle aziende), seguito dal Chief Innovation Officer e dal Data Scientist.

Di conseguenza, la Direzione HR deve trasformare sé stessa usando nuovi strumenti digitali e nuove competenze. Durante questo stesso anno, ben il 47% dei Direttori HR inserirà nuove professionalità per ripensare in logica digitale i processi di gestione e sviluppo delle risorse umane.

Questi dati emergono dalla ricerca effettuata dall’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, presentata al convegno “HR Digital Leadership: nuove competenze e professionalità per guidare la trasformazione digitale”.

“Per la sua pervasività – si legge nel rapporto – la Digital Transformation non è più soltanto una questione tecnologica o di visione strategica, ma una sfida che coinvolge tutto il capitale umano”. La direzione HR, di conseguenza, da un lato deve assumere un ruolo di leadership per guidare le linee di business nel riconoscere e sviluppare le nuove competenze e professionalità, dall’altro deve ripensare profondamente i propri processi per renderli adeguati alle nuove esigenze.

error

Condividi Hr Link

OK