Oscar delle donne, premiata l’azienda Work Life Balance Friendly

Il Premio Marisa Bellisario, rivolte alle donne che si distinguono per merito e impegno, quest’anno ha aperto le porte alle imprese, assegnando un riconoscimento all’Azienda Work Life Balance Friendly

work life balance

È chiamato l’Oscar delle donne il Premio Maria Bellisario, che l’omonima Fondazione da trent’anni assegna alle donne che si sono distinte per merito, determinazione e impegno in diversi ambiti: dall’economia alla ricerca, dall’informazione allo spettacolo. E quest’anno il premio, grazie alla collaborazione con Confindustria, si è arricchito di una nuova sezione dedicata alle imprese che si sono distinte nel campo della parità di genere, con politiche e strategie di sviluppo, promozione della carriera femminile e azioni innovative ed efficaci di welfare aziendale.

Ad aggiudicarsi la prima edizione del premio all’Azienda Work Life Balance Friendly è stata l’emiliana Transmec, azienda familiare di trasporto e logistica internazionale nata 160 anni fa. Il gruppo, che ha più di mille dipendenti in Italia e all’estero e fattura quasi 300 milioni, si caratterizza per la presenza femminile: il 55% del management è donna così come il 49,9% del personale operativo. Già questo è quasi un unicum in un settore, come quello dei trasporti, ancora a netta prevalenza maschile. Ma non è tutto. A far aggiudicare alla Transmec la Mela d’Oro 2018 come Azienda Work Life Balance è stata soprattutto l’assenza di disparità negli inquadramenti, negli stipendi e nelle carriere tra uomini e donne.

Franca Scagliarini, da 16 anni direttore delle Risorse Umane e artefice della svolta rosa dell’azienda ha spiegato così le scelte aziendali: “Non abbiamo voluto le donne per forza, è per la loro capacità di lavorare in squadra, svolgere più pratiche contemporaneamente, di fidelizzare i clienti. Sì è creato un clima più armonioso e di collaborazione”.

L’aumento delle donne è stato reso possibile anche per una serie di servizi e facilitazioni offerte dal Gruppo ai propri dipendenti, come orari flessibili per conciliare lavoro e famiglia. Non a caso Transmec aderisce a Valore D, associazione di imprese che promuovono la diversità di genere, impegnandosi a dotarsi di strumenti concreti per valorizzare il talento femminile in azienda.

error

Condividi Hr Link

OK