Sanofi sceglie la crescita

Sono già ottanta le assunzioni pianificate per quest’anno da parte di Sanofi, il famoso gruppo farmaceutico che oggi cerca figure nell’area medica, nel market access e nel marketing.

Laura Bruno è direttore HR di Sanofi dal 2010, e oggi diventa Vice President Risorse Umane Global Operations. E’ lei che afferma che tutti dobbiamo prenderci dei rischi nel mercato del lavoro, in uno stato di crisi come quello attuale. A partire dai giovani che devono credere di più nel futuro, fino ai manager e alle aziende che devono avere più coraggio e investire sui giovani.

Sanofi Italia è una di queste aziende coraggiose, visto che registra consistenti assunzioni esterne: nei primi sei mesi di quest’anno, tra contratti determinati e indeterminati, si contano 80 persone. E si prevedono nuove assunzioni nel secondo semestre del 2015. Tante energie nuove che rafforzano la ventata di novità già portata da Alexander Zehnder, general manager Italia di 46 anni.

Ma su quali competenze punta l’azienda per l’inserimento di queste nuove professionalità da sviluppare? Indispensabile, sicuramente, la conoscenza dell’inglese sia scritto sia parlato, e la disponibilità alla mobilità internazionale. Ma è necessaria anche l’etica, la collaborazione trasversale, l’imprenditorialità, l’orientamento al business, per creare manager capaci di rendere gli altri autonomi nello svolgimento del proprio lavoro.

I profili più ricercati hanno meno di 29 anni con laurea in Medicina, Farmacia, Biologia, Chimica, Economia o Statistica.

error

Condividi Hr Link

OK