Categoria: <span>Focus</span>

Home Focus
Bando RiParto, meno di un mese alla scadenza dei finanziamenti per agevolare il rientro al lavoro delle neo-mamme
Articolo

Bando RiParto, meno di un mese alla scadenza dei finanziamenti per agevolare il rientro al lavoro delle neo-mamme

C'è tempo fino al 5 settembre 2022 per inoltrare la domanda di finanziamento e accedere ai fondi del Bando RiParto, un’iniziativa nata per promuovere il ritorno al lavoro delle lavoratrici madri dopo l’esperienza del parto. L’agevolazione è rivolta alle imprese, consorzi e gruppi di società collegate o controllate, per un importo complessivo di 50 milioni di euro.
Accanto alla domanda di finanziamento, l’impresa deve proporre il progetto finanziabile, che potrà prevedere piani di accompagnamento psicologico, azioni di conciliazione lavoro-vita genitoriale, incentivi economici per il rientro a lavoro e non solo.

Hr, libri (e podcast) da non perdere per le vacanze estive
Articolo

Hr, libri (e podcast) da non perdere per le vacanze estive

Le vacanze, si sa, sono un’ottima occasione per approfittare del tempo libero approfondendo tematiche d’interesse, ma da dove iniziare? Ecco la nostra ‘to read list’ per le vacanze estive: leadership, formazione, ricerca e molto altro in 10 titoli da non perdere e un bonus title da ascoltare: il podcast ‘Libera la passione di apprendere’, firmato da Skilla.

Covid, al lavoro ffp2 raccomandata fino a ottobre
Articolo

Covid, al lavoro ffp2 raccomandata fino a ottobre

Variante Omicron 5, fluttuazione dei contagi e l’ombra dei contagi post vacanze: l’emergenza sanitaria non è finta. Sebbene delle ferree restrizioni degli scorsi mesi e anni non ci sia quasi più traccia, è comunque opportuno mantenere margini di sicurezza. In questo contesto si inserisce la raccomandazione dei Ministeri di lavoro e salute di continuare a utilizzare la mascherina ffp2 sul luogo di lavoro fino al 31 ottobre, riservando al datore di lavoro, in situazioni particolari, la possibilità di di prevederne anche l’obbligo.

Certificazione della parità di genere al via, ma l’Italia è ancora fanalino di coda a livello globale per gender gap, molto dopo Spagna, Francia e Germania
Articolo

Certificazione della parità di genere al via, ma l’Italia è ancora fanalino di coda a livello globale per gender gap, molto dopo Spagna, Francia e Germania

Italia 63esima su 146 paesi quanto a gender gap, subito dopo Uganda e Zambia. Lo dice il Global Gender Gap Index 2022 del World Economic Forum, il rapporto che valuta il livello di parità tra uomini e donne in diversi ambiti e paesi. Nel frattempo, per le imprese pubbliche e private che occupano più di 50 dipendenti, si avvicina la scadenza – fissata al 30 settembre 2022 – per la pubblicazione del rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile, mentre diventa operativa la certificazione della parità di genere.

Questioni di geografia: lavoro e ritorno dei talenti al Sud
Articolo

Questioni di geografia: lavoro e ritorno dei talenti al Sud

Una delle espressioni più inflazionate degli ultimi anni è senz'altro “south working”. Una modalità lavorativa che pare confermare uno stereotipo di vecchissima data: i talenti del Sud approfittano dello smart working per lavorare da remoto nella propria città di origine, per un datore di lavoro il cui headquarter – però – resta saldamente al Nord.
Ma è sempre così? La tendenza “migratoria” dei talenti avviene necessariamente dalle regioni meridionali a quelle settentrionali o il Sud Italia sta progressivamente accogliendo il ritorno del proprio capitale umano? Esistono anche percorsi in direzione inversa? E soprattutto, sotto il profilo HR, quali sono le sfide imposte dalla collocazione geografica dell'azienda in un Paese come l'Italia, tradizionalmente segnato da una grande spaccatura tra Nord e Sud?
Ne abbiamo parlato con Anna Illiano, Chief Transformation and People Officer (Executive Group Director) di MA Group.

Un aperitivo “Performant(e)”
Articolo

Un aperitivo “Performant(e)”

Sono tornati gli aperitivi di HR Link, momenti di incontro e confronto tra professionisti delle risorse umane per condividere punti di vista ed esperienze. L'ultimo appuntamento – tenutosi a Milano, presso la sede di Performant by Scoa, in collaborazione con Gympass – ha avuto al centro i temi della leadership gentile e del futuro del lavoro. Vediamo cosa è emerso.

«Leadership al femminile significa dare responsabilità e fiducia; la complessità attuale lo richiede»
Articolo

«Leadership al femminile significa dare responsabilità e fiducia; la complessità attuale lo richiede»

Esiste una leadership al femminile – nel senso di un modo diverso di amministrare un’organizzazione – o è una narrazione in voga nell’epoca del gender correct? È un modello che si sta affermando nelle organizzazioni? Continua ciclo di interviste ad alcune delle più importanti manager italiane ai vertici di azienda, per indagare il contributo delle donne nelle posizioni di leadership e comprendere i cambiamenti in atto nelle organizzazioni – ma anche, di riflesso, nella società in senso più ampio, accendendo i riflettori su stereotipi, cambiamenti generazionali, ostacoli e non solo. Ne abbiamo parlato con Maria Emanuela Salati, Training, recruiting and welfare manager di ATM.

Algoritmi e intelligenza artificiale per selezionare profili c-level, ecco come EXS trova il candidato ideale
Articolo

Algoritmi e intelligenza artificiale per selezionare profili c-level, ecco come EXS trova il candidato ideale

Com’è possibile rendere la selezione del personale più efficiente? Una risposta a questa domanda arriva dall’intelligenza artificiale che – se sfruttata con la regia di professionisti esperti nella ricerca e nella selezione di nuovi talenti – può essere un eccellente strumento per agevolare il processo di recruiting. Non solo per l’individuazione di short list di candidati, ma anche per la selezione di executive il cui profilo comportamentale rappresenti un fit perfetto per l’azienda. Ne abbiamo parlato con Pasquale Natella, AD di EXS Italia.

Welfare e CCNL, evoluzione, scadenze e perimetro normativo
Articolo

Welfare e CCNL, evoluzione, scadenze e perimetro normativo

Da quando, nel 2016, il welfare aziendale ha fatto il suo ingresso nel contratto dei metalmeccanici, sono sempre di più i CCNL che prevedono in forma strutturale l'erogazione di strumenti di welfare, nella forma di “flexible benefit”, che possono variare da 150 a 200 euro a seconda del tipo di integrativo previsto (fino a un tetto massimo di 258,23 euro). Come si sono evoluti, dal 2016 a oggi, gli elementi non monetari dei pacchetti retributivi nel privato? Quali sono i passi, le scadenze e il perimetro di riferimento per definire il pacchetto welfare?
Abbiamo rivolto questa domanda a due dei più importanti provider del settore: Eudaimon e Sodexo

Smart working, secondo Digital coach resterà anche nel post pandemia
Articolo

Smart working, secondo Digital coach resterà anche nel post pandemia

Secondo una survey rivolta a professionisti HR realizzata da Digital Coach, scuola di formazione professionale specializzata nel digital marketing, il 75,5% degli intervistati in aziende medio-grandi è convinto che lo smart working possa migliorare la gestione del lavoro. La possibilità di organizzazione flessibile e maggiore equilibrio vita/lavoro (80%) sono gli elementi ritenuti più importanti dagli intervistati.

error

Condividi Hr Link